Correre sulla Neve

Domenica mattina, mi alzo, fuori c’è ancora la neve, per un attimo penso di saltare la corsa,solo per un attimo, poi mi preparo, ho un dubbio

sulle scarpe, sì sono proprio un figurino, pantaloni blu, maglia nera, berretto di lana blu (naturalmente un diverso blu

rispetto ai pantaloni) guanti in pile di un’ulteriore tonalità di blu (prima o poi mi deciderò a tirar fuori dallo zaino quelli meno appariscenti …), sì pronto per uscire, aria frizzante, cielo da neve, speriamo di non scivolare, passi corti e ritmo … per un po’ non incrocio nessuno, faccio vagare i pensieri, ma mantengo la "presenza" sui piedi, è un’ora solo per me, come cambia il paesaggio, ci vorrebbe la macchina fotografica, chissà cosa uscirebbe con questo cielo, con questo bianco, l’aria è pungente, controllo la respirazione … incrocio una donna, incredibile, corre parlando al cellulare, già non capisco chi corre con l’ipod (saranno gli stessi che una volta correvano col walkman?), con il cellulare non lo farei mai, correre è quanto c’è più vicino alla natura, le scarpe sono l’unica tecnologia di cui abbiamo bisogno …

In mezzo alla pista ciclabile trovo un genio preoccupato che il suo cagnolino ha difficoltà a defecare, assistito da moglie e figli, chissà se succede solo da noi.

Arrivo allo sterrato che porta al forte Gazzera, sterrato, innevato … le scarpe sono già un po’ bagnate, ma sì non posso rinunciare, forza che tiene … mi perdo a guardare l’orizzonte, appena rientro in asfalto mi accorgo di superare un’altro podista che arriva dalla stradina a sinistra, se me ne accorgevo andavo dall’altra parte, ora devo decidere, lo faccio passare o aumento il ritmo … ero distratto non l’ho nemmeno visto bene, ok aumentiamo il ritmo, cambia la respirazione, l’aria punge, vado troppo veloce, ho perfino una sensazione di freddo alle gambe, lo sento, gli sto facendo l’andatura … sono quasi al campo sportivo e vedo una ventina di persone, non mi dire quelli del calcio corrono attorno al campo sportivo? Avvicinandomi mi accorgo che non sono calciatori, sono in divisa da football americano, non sapevo neppure che lo giocassero da queste parti, sì devo andare a casa a prendere la macchina fotografica …

Di solito qui torno indietro, invece attraverso la strada, l’altro podista non è lontano … forza vediamo se tengo il ritmo fino alla chiesa …. non capisco se sento i suoi passi o è la neve che cade dagli alberi, la giornata si sta aprendo, incrocio altri podisti. Arrivo davanti alla pasticceria, è piena … dietro non ho più nessuno, tengo il ritmo, sì ho deciso arrivato a casa, doccia ed esco con la macchina fotografica.

Tags: ,

7 commenti

  1. io’s avatar

    …che meraviglia…..

    :-)

    non aggiungo altro!

    buon fine settimana

    un sorriso,

    Angy

  2. io’s avatar

    grazie a te!

    e grazie per il consiglio di non darmi troppo della scema altrimenti finisco per crederci davvero.

    già….scema magari no. Ma troppo buona e ingenua di sicuro…il che di questi tempi è …..hahahahha…si è proprio essere scemi – non ho via d’uscita!!!!

    sorriso bis, bye bye

    Angy

  3. margareth79’s avatar

    Bello, Alex…decisamente bello e coinvolgente…io quest’anno non ho ancora visto per niente la neve, e mi manca tanto…ho corso con te, sento ancora l’aria pungente sul viso!

  4. chagall’s avatar

    ciao Alex scusami se passo solo ora ma ho avuto problemi con il pc. Sono daccordo con te fare il genitore è il lavoro più difficile (non si impara mai) da soli poi ancora di più, ma io ho fiducia in me stessa e vedo i miei figli crescere sereni e questa è la cosa più importante. Bello il post, quando corro provo anch’io le tue emozioni, l’unica cosa che mi circonda sono il respiro e la natura tutto il resto lo estraneo. Grazie per essere passato buon fine settimana. Chagall

  5. ivy’s avatar

    dopo una nevicata c’è la miglior aria possibile.. nessun paragone con l’aria che si respira in altri eventi atmosferici.. è come se la neve pulisse tutto, aria da respirare compresa..

  6. cecilia’s avatar

    ciao Alex…

    quest’anno anche nella mia città ho visto tanta neve…da problemi, perchè non siamo equipagiati…ma è sempre un belverdere…e svegliarsi la mattina con un manto bianco è sempre bello…

  7. io’s avatar

    è un piacere mio scrivere così sorridente e condividere questo stato d’animo con voi!!!

    buona giornata Alex,

    :-)

    ciaooooo

    Angy

I commenti a questo articolo sono chiusi.